UNA GENERAZIONE DI “AMICI” di Pizzo


ci sono tanti modi per dire una cosa

ma uno solo ti entrerà in testa

questa non è na gazzetta rosa

né un modo tutto mio di esprimermi

questa è verità

spero di non deludervi

andavo al dams

a studiare cinema , arte e spettacolo

e venivo visto come ridicolo

da chi alla luis faceva economia

poi so arrivati i tempi delle discoteche

e ogni ragazza che ballava con me

era considerata troppa

so finito in una clinica psichiatrica

perche troppa erba e troppi drink

associati alla mia schizofrenia

mi hanno spaccato gli stinchi

nessuno mi è venuto a trovare

na volta uscito

spesso e malvolentieri

ho pensato al suicidio

la scalata è stata lunga

e atroce

portavo la croce

pur essendo blasfemo

giudicato infermo

ho iniziato a scrivere

tutto ciò che ho scritto

non era all’altezza di palati

che non hanno mai letto un libro

se non bastonati

dai docenti universitari

ho iniziato a fare teatro

e poco a poco so rinato

ma ancora non ero all’altezza

de sta generazione di “amici”

che nun reggevano na cerveza fresca

Dio ha voluto

de famme trova na donna allergica alla pesca

ma pure qui non dico in pubblico

il prima e il dopo

dei commenti de sta gente

cacciato dai gruppi whatsapp

perche scrivevo troppo

ve invito a leggere su facebook

do scrivo il doppio

non lo mando ju il rospo

pensavo questo lo conosco

non lo fa con cattiveria

avevo torto

consciamente o inconsciamente

ve siete comportati male

io di sale ne ho mangiato insieme a voi

che piu che amici siete avvoltoi

me libero da ciò che è stato

non vi do una seconda chance

respiro fumo in sta stanza

fa caldo e nun lo reggo

come nun reggo er reaggueton

ho sbagliato a volervi bene

ho sbagliato tanto

ma mai come con voi

.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now