PER LA MASTRADIRETTORA di Pizzo



ancora combatto come un matto

per quer poco de libertà in più

che me posso guadagnare

sotto il cupolone de roma capoccia

rispetto a quella che già me spetta

de diritto visto il fatto

ormai acclamato

che faccio parte de na società

dove ce se po fa aiuta

volendo

dal sindacato.

respirando liberté , la mia libertà

te dico direttora , duce dei miei stivali

che so reduce da un viaggio

che m’ha portato da boccea a baldo

degli ubaldi , e me so innamorato fracico

delle robe d’amanti

che so diamanti grezzi

in sto mondo di ladri e di furfanti

dove tutto si riduce a quanti soldi hai

e quanti te ne servono di più

per far cosa si sa vero?

pe spende e spande

fino a comprasse na bara di lusso

da posizionare in un cimitero.

io dormo, sogno e russo

ma tre assi nella manica

li accuso

e con codesti ti busso

alla porta , nel tuo stanzino

per farti capire che se non lavorassi per poste

camperei coi biglietti paganti della gente

alla quale fare un inchino

in modo che dopo tanti pianti e risa

piovano applausi

per me che sto a fa na guerra

tutta mia

in una tutta mia divisa.

ho fissato il piano per evadere

sul muro della mi casa

me ce so fissato quanto basta

e basta cosi!

mi vedrai giocondo

cantando

ma quando arriva lunedì?

fino a quando starò da te

a poste,

fino a quando

saranno invisibili ai più

le mie poesie,

ancora non per molto

stanne certa

intanto me rimetto a letto

sotto na coperta in malattia

e rappo sottocoperta

solo ,per adesso ,

per la mia famiglia.

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now