ODORE DI LIBERTÀ di Pizzo


Fa lo stesso

Se penso

Che sa di incenso indiano

Il mondo dove viviamo

E meditiamo

Un odore forte

Quanto il churry co le cipolle

Tu corri corri

A tiburtino terzo

E poi di nuovo a Boccea

Per fare ripetizioni

E guadagnare

Ed io scrivo a lavoro

Che non ho niente da lamentare

Qua do me vie fame

Ma non ho che l’acqua

Quando verrà il momento

Di salpare

E andarmene via

Pe vende poesia

Piuttosto che fumo

Tu sei la sola che voglio a bordo

Siamo noi anime belle

A dare il brodo caldo

Ai bisognosi poveri d’avventura

Vogliosi si de n’altra strofa

Della storia della letteratura

Ciò che non se spegne

Dura nel tempo

Come un Sole

D’altronde

Siamo esplosioni nucleari

Rari più de n Koala

In via d’estinzione

Solamente uniti per sempre

Senza la minima probabilità

Di dividerci

Invincibili come Braccio di ferro

Coi suoi spinaci

.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now