MEGLIO LA TANGENZIALE di Pizzo


il muro torto non lo prendo

preferisco la tangenziale

è assai meglio

al mio risveglio

c’ho lei accanto la mia donna

questo canto

questo testo sfonna

unico nel mio genere

resto sulle mie e medito

non do credito a cose tenere

mi garba solo chi con la musica

ci parla e la tratta da signora

rare volte capita de da stima

a na persona

ma qualche bello scoppiato

l’ho trovato

nel rap e nella musica leggera

raramente mi sbaglio

cerco il meglio del meglio

dai sognatori indomiti

attaccati piu alle corde

de na vecchia chitarra scordata

o ad un vino d’annata

che al contante

mo semo tutti cantanti

ma fatemi il favore

scrivetevi na strofa

che faccia venir la pelle d’oca

tipo questa

che in testa

resta come un dopo sbronza

con in mezzo pure un po di coca

il muro torto non lo prendo

preferisco la tangenziale

è assai meglio

al mio risveglio

c’ho lei accanto la mia donna

questo canto

questo testo sfonna

che dire di piu

so sinceramente scocciato

dai vostri gusti malaticci

condizionati dagli amici degli amici

vado a piedi

piuttosto che in bici

ma non disdegno no strappo

cosi che io possa bere

e dar di matto

come no stregatto

malfidato degnati di ascoltarmi

la mia voce e la mia scrittura

so le mie sole armi

non ho paura

no non ho paura di confrontarmi

ne di levare la sicura

e fare bang bang sulla tua gang

il muro torto non lo prendo

preferisco la tangenziale

è assai meglio

al mio risveglio

c’ho lei accanto la mia donna

questo canto

questo testo sfonna

panico panico tra la folla

c’è chi urla boia chi molla

co la sciarpa co la croce celtica

al collo

questa gente me vorrebbe povero

co le pezze al culo

a raccogliere cotone

a trattamme oltre che da negro

anche da coglione

ma io soy el poeta maledetto

de sta generazione

piu da televisione e play station

che da muretto

ad ascolta e legge un reietto

che non pensa ma fa

per fame piu che altro

pe dimostra de esse piu matto

de n popolo fascio

che non da spazio

ne consente

de dar spazio alla fantasia

proveniente

da un pianeta che alletta il bel vivere

quando qua si va appresso

a chi non sa scrivere

il muro torto non lo prendo

preferisco la tangenziale

è assai meglio

al mio risveglio

c’ho lei accanto la mia donna

questo canto

questo testo sfonna


0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now