LE MIE STRANEZZE di Pizzo


le mie poesie

non sempre piacciono

ma sti cazzi

non so pe ragazzi

d’alto borgo

dal palato fino

ma pe chi a peter pan

ha sempre preferito

capitan uncino

questa è quella verità

scomoda

che non avreste

voluto mai sapere

la vostra sete di potere

vi consuma

preferisco di gran lunga

farmi un ballo con la Luna

sotto un diluvio universale

che stare sotto lo scacco

del potere del male

con ciò mi prolungo e dico

vuoi essermi amico?

accetta le mie stranezze

non corrompermi

con premi e bonus

lasciami vivere quel briciolo

di follia

che mi consente

di esser presente

per la mia gente

che ancora ne vuol di più

de uno non in forma per forza

che a forza de fuma

se sta a consuma

fa caldo

faccio la schiuma

non credo alla sfortuna

ma alla fortuna degli incontri

trinco come un pazzo

per tutti sono il Pizzo

un ragazzo con seri problemi

che ha scelto di risolverli

a suon di versi

su note musicali

mi moglie mi ha scelto

perche non le piacevano

gli uomini banali

cambiate corazza

sfidate la sorte

nuove porte

vi si apriranno

e allora vi accorgerete

come pe me

è sempre capodanno

ogni giorno dell’anno

nun accanno la mia storia

riavvolgo il nastro

e me ce faccio

na bella risata sopra

praticamente ho vissuto

tre millenni de avventure

immergendomi in mille e più culture

senza senno

senza patria

e senza Dio

io come nessun altro prima

e dopo di me

te tendo la mano

per un viaggio ancor più lontano

dovrai aiutarmi a sparge la mia voce

credice in chi non conduce

ma pratica il nomadismo cognitivo

questo è ciò di cui mi faccio

questo scrivo.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now