LA BALLATA DELL’ULTRAS di Pizzo


tempo di scrivervi

l’ultima poesia maledetta

e vi dico addio

per servirvi

per sempre alle poste

dove il lavoro me aspetta

dio sa quanto me struggo

massimo non se ne capacita

de sta vita al massimo

che nessuno

in sta città

è arrivato a fa

do tutto per dare il la

ad una manovra in contropiede

de svolta

pe svolta metto la freccia

sorpasso senza fretta

e all’mc da commercio

glie faccio la cresta

spreco tempo e parole parole e tempo

cerco de fattelo capi

Pi sta per pazzo

so un ragazzo dalle voglie semplici

semplicemente bello

non ci ho soldi per vino bono

me bevo er tavernello

che schifezza

per fortuna ce sta

la cerveza fresca

no un the alla pesca ne al limone

portami Simone

er piu dei forti

te lo ubriaco

e glie faccio i capelli corti

tutti mi cercano tutti mi vogliono

sono il barbiere

delli rapper

glie faccio pelo e contro pelo

per un par de pound o poco piu

questo non è underground

è su per ju meglio de piero pelù

ai tempi dei litfiba

questa strofa è tibbia contro tibbia

senza protezioni

sono tutte le mie canzoni riassunte

gioco col falso nueve

senza punte

stile barca di messi

non so il messia

quello ha fatto na brutta fine

io valico il confine

e scappo in messico

do lancio mine espaniche

taniche di sangria

me spettano de diritto

per sta poesia

che non basta

a pagaRe l’affitto

ora pensaci tu compare

a campare senza sostare in doppia fila

aspettando buone nuove

l’incipit era una cazzata

non la lascio la ballata dell’ultras

per il posto fisso

ci sto ci stai

al riso in faccia

quando sul bum cha

ballo da sballo la cucaracha

senza mai scordamme

che mo la muchacha ce l’ho

e con lei è solo amor

amor che non si spegne

pe n par de vaffanculo

e che sicuro

placa le stranezze

del mio passeggero oscuro

co le carezze

a muso duro concludo

vale tudo pe campare

ma non mi vendo PERò io il culo

do na cinese ci ha messo er dito

pe esse spedito in paradiso

accanto a dio

questo è un pezzo rap sul boom bap

ma a modo mio.

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now