L’IMMORTALE di Pizzo


a cazzeggia semo boni tutti

ma si cade nel ridicolo facilmente

io che so questo

spingo solamente

ciò che er cellulare

te lo fa spegne

e resti zitto

e muto

solo in ascolto

ma non so quanto durerò

non so ce ne ho per molto

dovresti sfruttarmi

nel senso bono

come si sfrutta uno psicologo

pe cambia tono d’umore

a forza de dille certe stronzate

resti schiavo del personaggio a vita

e fidati non ti conviene

io che ero e allo stesso tempo schiavo

della movida

lo so bene

la gente ti spreme

e vuole il sangue

e vuole la carne

e vuole le ossa

la gente è quella che costituisce la massa

e io dalla massa sto alla larga

la evito come la peste

tutti co le stesse creste

tutti con gli stessi disegni in faccia

e sulle braccia

robaccia che ha i minuti contati

non per il grande pubblico

ma per i miei palati

non mastico un topo

pure se ha il sapore di torta alla zucca

e se te metti na parrucca

non sarai mai una gran fica

homoerectus

fatte da na raddrizzata

da un invictus

un mai battuto

sputo sul piatto che mi offri

e rilancio

datemi le stelle del calcio

su sto ring inferno

vendo il mio quaderno pieno di strofe

al migliore offerente

qua c’è ancora qualche bel pazzo che mi sente

ed io ablo per lui

sono il pablo escobar dell’arte

un caso a parte

rispetto alla merda che gira in giro

chiamami pure Ciro l’immortale

e picchia forte questa notte

chiama qualche amico

tanto non fa male non fa male chico.


2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

MEGLIO DELL’ASSENZIO di Pizzo

stavo per andarmene come Zidane espulso dalla finale di coppa del mondo pe na capocciata da fuoriclasse fuori di testa ma tu mi hai riacchiappato hai dato alla mia vita un senso penso che se non ci fo

I WILL ROCCO di Pizzo

scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta scotta scotta na cifra scotta na cifra scotta io rocko sopra o

SO VOLARE di Pizzo

morirò molto probabilmente in un manicomio pubblico e non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto perdente non potrete farci niente se non amarmi perche ho dato speranza a sto

©2020 di CantautoreMaledetto. Creato con Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now